Navigazione veloce

Circolare n. 366 – Nuovo dispone del Dirigente Scolastico

Indicazioni e comportamenti da tenersi per la ripresa delle attività lavorative in presenza

image_pdfimage_print

stemma stato italiano

 

ISTITUTO TECNICO ECONOMICO E TECNOLOGICO STATALE“G.MAGGIOLINI”

Via Spagliardi, 19 – 20015 PARABIAGO (MI)

Tel. +39 0331 552001 – Fax +39 0331 490444

e-mail: maggiolini@itetmaggiolini.edu.it – web: www.itetmaggiolini.edu.it

Cod. Fisc. 84003910159 – Cod. Meccanogr. : MITD57000B

Pec: MITD57000B@pec.istruzione.it

 

Circ. N. 366 del 24 maggio 2020

 

A TUTTE LE COMPONENTI

 

 

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

 

 alla luce dei nuovi riferimenti normativi ed in particolare:

  • DPCM 17/5/2020
  • Ordinanze regione Lombardia, in particolare l’Ordinanza 546 del 13.05.2020 che all’art. 1 così recita:

 

“ I datori di lavoro osservano le seguenti prescrizioni:

a) il personale prima dell’accesso al luogo di lavoro deve essere sottoposto al controllo della temperatura corporea da parte del datore di lavoro o suo delegato. Tale previsione deve essere altresì attuata anche qualora durante l’attività il lavoratore dovesse manifestare i sintomi di infezione respiratoria da COVID – 19 (es. tosse, raffreddore, congiuntivite). Se tale temperatura risulterà superiore ai 37,5°, non sarà consentito l’accesso o la permanenza ai luoghi di lavoro. Le persone in tale condizione saranno momentaneamente isolate e non dovranno recarsi al Pronto Soccorso e/o nelle infermerie di sede. Il datore di lavoro comunicherà tempestivamente tale circostanza, tramite il medico competente di cui al D.L. n.81/2008 e/o l’ufficio del personale all’ATS territorialmente competente la quale fornirà le opportune indicazioni cui la persona interessata deve attenersi.

b) Si raccomanda fortemente la rilevazione della temperatura anche nei confronti dei clienti/utenti, prima dell’accesso”

DISPONE QUANTO SEGUE

 

  • A partire da lunedì 25.05.2020, con la ripresa delle turnazioni dei collaboratori scolastici e degli assistenti tecnici, un collaboratore scolastico, addetto al primo soccorso, procederà alla rilevazione della temperatura corporea del personale,  ATA e docente, in ingresso all’istituto, nonché di studenti (in particolare nel periodo di effettuazione dell’Esame di Stato) e di tutti gli altri soggetti che avessero necessità di accedere in istituto;

 

  • Qualora la temperatura fosse superiore a 37,5°C il personale dovrà essere momentaneamente isolato nel locale di primo isolamento, davanti al centralino; l’ordinanza vieta l’accesso alle infermerie di sede;

 

  • L’ordinanza suggerisce anche l’adozione della APP AlertaLom per il datore di lavoro e del personale

 

INOLTRE

 

quotidianamente il collaboratore scolastico addetto alla misurazione della temperatura provvederà anche a:

 

  • Controllare che il personale e/o altri soggetti in ingresso igienizzino le mani con l’apposito gel messo a disposizione;
  • Distribuire al personale ATA e/o docente in ingresso mascherine chirurgiche e guanti ovvero che altri soggetti in ingresso siano dotati di mascherina.

 

Infine il Dirigente Scolastico RACCOMANDA a tutti la scrupolosa osservanza di TUTTE LE MISURE, a partire dal distanziamento necessario, previste dalla normativa in vigore e che, per buona memoria, si allegano alla presente.

 

Per la settimana del 25 maggio 2020 i collaboratori scolastici addetti alle sopra specificate mansioni sono i seguenti:

 

LUNEDI’ 25.05.2020: C.S.  CUVIELLO Adriana

 

MARTEDI’ 26.05.2020: C.S. AGRATI  Antonella

 

MERCOLEDI’ 27.05.2020: C.S. MARGARONE  Monique

 

GIOVEDI’  28.05.2020: C.S.  RANCILIO  Maurizio

 

 

Come già indicato nella circolare n. 364 del 22.05.2020 in data 29.05.2020, interverrà la ditta specializzata  per la sanificazione di tutti gli uffici:

 In tale data il personale ATA, profilo assistenti tecnici, opererà da remoto, in modalità lavoro agile, e per il personale collaboratori scolastici si farà ricorso alla fattispecie della obbligazione divenuta temporaneamente impossibile (art. 1256, c. 2, c.c.). La norma di cui all’art. 1256, c. 2, c.c. entra in rilievo in tutti i casi in cui la prestazione lavorativa non sia possibile in modalità di lavoro agile, sempre che sia garantito il livello essenziale del servizio

 

Si ringrazia tutti per la consueta fattiva collaborazione nell’adempiere a quanto disposto.

 

 

Il dirigente scolastico

Daniela Lazzati





Login