Navigazione veloce

Innovativo progetto di Alternanza Scuola Lavoro

Manager bancari e imprenditori partecipano alla formazione degli studenti del Maggiolini

image_pdfimage_print

Manager bancari e imprenditori partecipano alla formazione degli studenti del Maggiolini

Programmi di studio integrati. Moduli didattici di approfondimento tenuti direttamente da manager e imprenditori che si presentano e raccontano la loro esperienza. Didattica innovativa e coinvolgente.  E, poi, al termine dell’anno scolastico, un mese nelle aziende con la formula dell’alternanza scuola-lavoro .

Esperienza unica, frutto di un accordo di rete, promosso da Assolombarda tra alcuni Istituti Scolastici e Aziende del territorio,  che ha dato vita al Comitato Tecnico Scientifico Regionale indirizzo Amministrativo ( CTS ).

Finalità del CTS  è  essere punto d’incontro tra Scuola e Impresa attraverso l’analisi delle competenze richieste dalle imprese, allo scopo di favorire la rispondenza della programmazione didattica delle scuole alla domanda professionale e promuovere la realizzazione di esperienze formative progettate congiuntamente da aziende e scuole.

 

Nel maggio 2014 ha avuto inizio la fase di progettazione congiunta tra l’ITET Maggiolini, UBS, una delle maggiori banche globali, e Assolombarda con l’obiettivo di realizzare un’esperienza innovativa, orientata allo sviluppo delle competenze finanziarie.

La sfida che i docenti del Maggiolini, gli imprenditori e i referenti UBS, con il positivo apporto di Assolombarda nella figura del dott.  Amedeo Veglio, è quella di  stimolare l’attenzione dei  giovani studenti alle tematiche connesse al mondo della Finanza attraverso la testimonianza diretta dei protagonisti coinvolti.

Il progetto, rivolto alle classi terze AFM e SIA dell’ITET Maggiolini, ha avuto inizio a ottobre 2015 e proseguirà fino a giugno 2016.

L’attività bancaria viene presentata:

  • dai docenti nella programmazione curricolare;
  • dai collaboratori UBS in Italia;
  • dal personale BCC, piccola banca locale;
  • da alcuni imprenditori della zona.

Ogni partner offre agli allievi il proprio punto di vista, contribuendo a stimolare l’interesse dei giovani  studenti verso tematiche di grande attualità.

Oltre ad approfondire tematiche non strettamente legate all’attività curricolare di classe terza, quali ad esempio l’analisi macroeconomica del sistema finanziario e creditizio, la conoscenza del mercato borsistico associato all’ analisi e all’interpretazione dell’andamento nel tempo del prezzo  di alcune azioni , la lettura di dati economici rilevati dalla stampa di settore, l’uso di un linguaggio tecnico specifico del mondo bancario …….., i professionisti di UBS affrontano una serie di aspetti pratici, tecnico/operativi del proprio lavoro, contemporaneamente alla trattazione di argomenti di grande impatto sociale e culturale come la finanza comportamentale, la sostenibilità e la filantropia in ambito finanziario.

Gli imprenditori, invece, offrono uno spaccato del mondo bancario, dal punto di vista delle necessità finanziarie legate all’attività aziendale ordinaria, alla realizzazione di nuovi progetti o alla delocalizzazione…

 

Lo svolgimento delle attività connesse al progetto, relative ai mesi di ottobre e novembre 2015, ha riscontrato un notevole successo negli studenti e nelle loro famiglie, le quali hanno presenziato alla giornata introduttiva di apertura dei lavori.

Gli studenti sono stati impegnati in incontri d’aula con il personale UBS, BCC e gli Imprenditori delle aziende partner con lo scopo di:

  • Conoscere il mercato del credito e le esigenze delle imprese
  • Simulare l’investimento di un patrimonio virtuale
  • Imparare a compilare un Curriculum Vitae
  • Partecipare alla simulazione di un colloquio di selezione.

Nonostante la complessità degli argomenti trattati, tutto il personale UBS  ha saputo tenere alto il livello di partecipazione, interesse e attenzione dei ragazzi, anche attraverso un coinvolgente “gioco finanziario”.

A scuola il progetto ha suscitato  grande interesse anche tra gli studenti delle altre classi.

Durante gli Open Day, organizzati dall’Istituto Maggiolini,  i genitori dei futuri studenti hanno mostrato vivo interesse per il progetto, che sperano possa coinvolgere anche i loro figli nei prossimi anni.

L’Istituto Maggiolini crede nel valore formativo di progetti come questo che hanno la forza di potenziare competenze, abilità e capacità spendibili sia in ambito didattico, favorendo l’apprendimento permanente, sia nel mondo del lavoro.

Questa esperienza inoltre aiuta i giovani ad effettuare scelte future più consapevoli.

Un ringraziamento speciale deve essere rivolto al Sig. Marco Bergamaschi e alla dott.ssa Raffaella Colombo di UBS, e a tutti i loro validi collaboratori, che hanno lavorato con passione e grande professionalità, creando con gli studenti un clima empatico e molto positivo.

Il Dirigente Scolastico prof.ssa Daniela Lazzati e gli insegnanti del Maggiolini sono grati a tutti coloro che hanno reso possibile questa esperienza:

  • UBS, in qualità di promotore del progetto
  • Banca di Credito Cooperativo di Busto Garolfo e Buguggiate
  • Parcol Spa
  • Crespi Bonsai
  • Gruppo Poli Hotel
  • Follow Me Technology
  • Quanta.




Login